Che cos'è un RAID 1?

Written By: Ontrack

Date Published: 06/11/23 2.20

Che cos'è un RAID 1?

RAID 1 funzionante
 

RAID 1
Il sistema per una migliore gestione dei guasti

Sebbene i sistemi RAID in generale consentano di ottimizzare l'archiviazione dei dati distribuendoli su più dischi rigidi, ogni configurazione ha i suoi vantaggi.

Il RAID 1, che effettua il mirroring dei dati, è particolarmente indicato per chi cerca soprattutto la ridondanza.

 

Che cos'è una configurazione RAID 1?

Un array RAID è un insieme di più hard disk configurati da un software o da un controller hardware in un determinato modo per proteggere i dati o migliorare le prestazioni. RAID sta per array ridondante di dischi indipendenti (redundant array of independent disks). Esistono diversi tipi di array RAID che influenzano le velocità di lettura e scrittura, nonché la ridondanza o la tolleranza ai guasti.

Il sistema RAID 1 è probabilmente uno dei più semplici. Funziona secondo il principio del mirroring. In altre parole, i dischi dell'array sono organizzati a coppie. Su ogni coppia, le informazioni vengono scritte simultaneamente. In breve, il sistema RAID 1 presenta una ridondanza perfetta, a vantaggio della sicurezza dei dati.

 

È possibile utilizzare il RAID 1 su un hard disk esterno?

La tecnologia RAID viene solitamente utilizzata su hard disk interni, ma è possibile configurare questo sistema anche con dischi rigidi esterni. Esistono in commercio case specificamente progettati per ospitare più hard disk che consentono di implementare un array RAID 1.

 

È possibile avere un server NAS in RAID 1?

La risposta è sì. Un NAS o Network Attached Storage è un'unità di archiviazione indipendente. Si tratta essenzialmente di una condivisione accessibile attraverso la rete (privata o professionale). È possibile impostare l'archiviazione dati sul NAS in diverse configurazioni RAID, compresa quella RAID 1.

 

È possibile recuperare i dati da un array RAID 1?

Un array RAID 1 sano presenta 2 unità in mirroring, il che significa che i dati sono gli stessi su entrambe le unità.

 

RAID 1 funzionante

 

I sistemi RAID 1 consentono il recupero in due modi diversi. Se il disco primario dell'array si guasta, il sistema deve eseguire il fail over sul disco secondario. Ciò consente all'utente di continuare a utilizzare il sistema senza interruzioni. L'unità guasta può quindi essere sostituita con una nuova unità sulla quale verrà ripristinato il mirroring dall’unità secondaria.

Se il failover non funziona o se entrambe le unità si guastano, Ontrack può intervenire. Utilizzando le nostre tecnologie avanzate in camera bianca, il team di Ontrack tenterà di eseguire un'immagine di entrambe le unità.

Se una delle unità non presenta errori, il team di Ontrack utilizzerà i dati per ricostruire il volume logico e recuperarne i dati. Ontrack utilizzerà l'unità 1 per ricostruire il file system e recuperare i dati.

 

RAID 1 con drive danneggiato

 

Se entrambe le unità presentano errori, il team di ingegneri può utilizzare i dati di entrambe le unità per ricostruire il file system e recuperarne i dati. Poter intervenire su entrambe le unità permette a Ontrack di aumentare le possibilità di recuperare tutti i file. Nell'immagine sottostante si vede come Ontrack utilizzerebbe parti dell'unità 1 e parti dell'unità 2 per ricostruire il file system e recuperare i dati. Le porzioni di dati 1 e 4 proverrebbero dall'unità 1, mentre le porzioni di dati 2 e 3 dall'unità 2.

 

RAID 1 con due drive guasti
 

RAID 1 o RAID 0?

Il sistema RAID 1 è uno dei più semplici: funziona sul principio del mirroring dei dati, organizzati in coppie su ciascun blocco (cluster).

Ogni coppia scrive e legge le informazioni simultaneamente. Il RAID 1 ha una ridondanza perfetta - mantiene una copia esatta di tutti i dati almeno su due dischi - a vantaggio della sicurezza dei dati. Il RAID 0 che, insieme al RAID 1 è uno dei sistemi più utilizzati, distribuisce invece equamente i dati su più dischi (striping), senza alcuna ridondanza. Il RAID 0 consente l'accesso a diversi dischi allo stesso tempo, riducendo così i tempi di lettura e scrittura, aumentandone le prestazioni. Quindi, RAID 1 o RAID 0? Il RAID 1 offre maggiore sicurezza da eventuali guasti, mentre il RAID 0 offre ottime prestazioni. La scelta pertanto dipenderà dalle specifiche di ogni caso.

 

RAID 1 o RAID 5, quale scegliere?

Grazie al mirroring, il RAID 1 risponde alle esigenze di sicurezza. Se la configurazione del RAID 1 è possibile con soli 2 dischi, è necessario un minimo di tre dischi per creare un RAID 5. Questo sistema infatti combina lo striping del RAID 0 e la parity del RAID 1.

Il RAID 5 divide e distribuisce uniformemente i dati sui diversi dischi che lo compongono. Grazie al sistema di parity, l'utente può recuperare tutti i dati se un disco si guasta. Il RAID 5, quindi, offre un doppio vantaggio: prestazioni e sicurezza elevate, che lo rendono un ottimo sistema di archiviazione.

Iscriviti

KLDiscovery Ontrack Srl, Via Marsala 34/A, Torre/A, 21013, Gallarate (VA), Italia (Mostra tutte le sedi)