I sistemi RAID (acronimo di Redundant Array of Inexpensive Disks) sono una configurazione di storage creata dall'Università americana di Berkeley nel 1987. Lo scopo di tale tecnologia è quello di distribuire i dati su diversi hard disk al fine di migliorare le prestazioni e/o la sicurezza del sistema. A seconda della tipologia di configurazione RAID adottata, le conseguenze di un eventuale guasto possono diverse. In questo articolo troverai informazioni sulle soluzioni da adottare per risolvere i problemi RAID.

I diversi guasti ai sistemi RAID

RAID 0: una configurazione performante, ma fragile

Spesso utilizzato dai videogiocatori in cerca di velocità di trasferimento e da molte aziende che hanno bisogno di un accesso veloce ai dati, come le società di post-produzione, il sistema RAID 0 consiste nel distribuire i dati tra diversi hard disk (almeno due) per accelerare le fasi di lettura e scrittura.

Un guasto RAID che si verifica su questo tipo di configurazione è molto dannoso, perché il guasto di un disco rigido mette in pericolo l'integrità di tutti i dati. RAID 0 è adatto solo per un ambiente di lavoro in cui le prestazioni sono più importanti della sicurezza dei dati.

Approfondisci il RAID 0

RAID 1: sicurezza tramite clonazione

Il sistema RAID 1 consiste nel mirroring di due hard disk. I dati scritti su uno dei dischi vengono clonati sul suo alter ego in modo identico.

Questo tipo di archiviazione offre un eccellente livello di sicurezza, poiché la tolleranza a un guasto al RAID è elevata. Quindi, se un disco rigido dovesse guastarsi, il mirroring permette di creare rapidamente una copia di backup. D'altra parte, il suo principale svantaggio è la mancanza di ottimizzazione dello spazio di archiviazione disponibile, e non vi è alcun guadagno in termini di prestazioni, soprattutto in scrittura. Nel caso molto raro di un doppio guasto (sbalzo di corrente, urti, inondazioni, ecc.), eseguire una operazione di data recovery è abbastanza agevole, poiché ci sono due dischi ridondanti che possono completarsi a vicenda.

Approfondisci il RAID 1

RAID 5: un'opzione ad alte prestazioni e tollerante agli errori

Oltre al RAID 0 e 1, ci sono vari tipi di RAID che funzionano utilizzando i bit di parità nelle unità di memoria.

Nel RAID 5, che è il sistema RAID più comunemente usato, il bit di parità è distribuito tra le diverse unità, a differenza del RAID 3 e 4 dove i dati di parità sono memorizzati su una singola unità. Il RAID 5 ha una maggiore tolleranza ai guasti, poiché gli altri sistemi RAID sono più esposti a possibili danni alle unità che contengono i bit o i blocchi di parità. La configurazione RAID 5 è un equilibrio perfetto tra prestazioni e sicurezza.

Approfondisci il RAID 5

Ontrack: le soluzioni di recupero RAID

Con l’aumento esponenziale dei volumi di dati scambiati ogni giorno, i server utilizzati da aziende e data center, anche quelli dotati di un sistema di archiviazione RAID 1 o RAID 5, sono soggetti a possibili guasti, poiché la durata di vita degli hard disk non è illimitata. La configurazione RAID 0, invece, è già di per sé più esposta a possibili perdite di dati.

Ontrack è specialista del recupero dei dati, in grado di ricostruire l'unità logica dalle singole unità fisiche. Nei casi di recupero di dati RAID, l'ordine di lettura è essenziale ed è necessario ricreare la matrice, una operazione su cui i nostri ingegneri hanno ormai sviluppato esperienze decennali.


icon

Inizia ora a recuperare i tuoi dati

Ontrack è in grado di servire qualunque tipologia di cliente, dalle imprese di ogni dimensione agli enti della pubblica amministrazione fino ai singoli professionisti e l’utente privato.

Step 1

Tipologia di supporto
Step 2

Causa della perdita dei dati
Step 3

Dettagli e valutazione

Per quale tipo di supporto hai bisogno di recuperare i dati?

Qual è la principale causa della perdita dei dati?

Quali sono i dati più importanti per te? Commenti aggiuntivi?

* La valutazione gratuita potrebbe non essere possibile. Contattaci o inserisci i tuoi dati e ti contatteremo al più presto possibile. In caso di assistenza si prega di chiamare: 800 44 00 33

1. Dettagli contatto

2. Dettagli spedizione

Desidero inviare gratuitamente il mio supporto a Ontrack per la valutazione preventiva. Organizza la presa gratuita con il corriere:
La spedizione gratuita non è prevista per il tuo paese.
Compilando e inviando questo form riconosci che:
  • La valutazione gratuita verrà eseguita da KLDiscovery Ontrack Srl (denominazione commerciale Ontrack), Via Marsala 34/A - Torre A, 21013 Gallarate (VA) Italia.
  • Se non ci sarà possibile offrire il servizio di recupero dati o se deciderai di non procedere al recupero degli stessi, provvederemo a smaltire in modo sicuro il tuo dispositivo. Se desideri la restituzione del tuo dispositvo, ti verrà chiesto il pagamento di un contributo spese pari a € 14,99 (IVA inclusa) per la spedizione sul territorio nazionale.
  • Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del Codice Civile italiano, sottoscrivendo il presente documento dichiaro di aver letto, compreso e di accettare specificamente le seguenti clausole delle Condizioni Generali di Fornitura dei Servizi Ontrack: 4.2 – Elaborazione degli Ordini; 5.1, 5.3, 5.6, 5.7, 5.8, 5.9 – I servizi; 9 – Diritti di risoluzione e recesso di entrambe le parti; 10 – Dichiarazioni del Cliente; 11.3 – Prezzo e Pagamenti; 12 – La responsabilità di Ontrack per danni o perdite del Cliente; 16 – Informazioni Riservate; 17.1, 17.4 – Altre importanti condizioni.